Artadi - Vina El Pison
La Ghilardi Selezioni è una realtà dinamica in forte espansione che seleziona e distribuisce in esclusiva per l'Italia Distillati, Vini, Champagne e Sake. Con più di 50 brands da diverse parti del mondo vogliamo che tu possa vivere un'esperienza unica!
Ghilardi Selezioni, Distillati, Champagne, Distribuzione Distillati, Importazione Distillati
16666
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-16666,cookies-not-set,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Artadi

About This Project

Originariamente nata come cooperativa che riuniva 13 produttori della zona di Rioja Alavesa, Artadi si afferma dopo l’acquisto da parte di Juan Carlos Lopez de Lacalle.

L’interesse di Juan Carlos per Artadi era dovuto all’incredibile qualità degli oltre 85 ettari di vigneti di proprietà, con vigne vecchie ed terroir unici.

Fin da subito Juan Carlos rivoluzionò il lavoro della Bodega ed in pochi anni trasformò quella che era una cooperativa che produceva vini semplici per il mercato locale in una delle più acclamate cantine del mondo. La sua idea era semplice, “un terreno vivo, differenti terroir e vitigni autoctoni”.

La rivoluzione di Juan Carlos inizia dal vigneto, con la conversione in agricoltura biologica e l’abbandono di pesticidi ed erbicidi. In cantina il tradizionale rovere americano venne soppiantato dal più elegante rovere francese, meno vaniglia e più eleganza.

I vini non venivano più vinificati in un grande blend ma i vigneti migliori iniziarono ad essere vinificati come Single Vineyard per esaltarne le caratteristiche del terroir.

L’ABBANDONO DELLA D.O.C.a. RIOJA

Il 29 Dicembre 2015 Artadi decide di abbandonare ufficialmente la DOCa Rioja. La notizia fa scalpore, Wine Spectator pubblica un articolo di Thomas Matthews intitolato “Revolt in Rioja” (Rivolta in Rioja). E’ la prima volta che una delle cantine più famose di un’appellazione decide di non utilizzarla più su nessuno dei propri vini.

Juan Carlos (e non solo lui) era da tempo in aperto disaccordo con il Consejo Regulador. Artadi, come le più grandi boutique winery del mondo, vuole concentrarsi sui terroir e creare un sistema di Cru e villagi come in Borgogna e ritiene superato il sistema tradizionale di dividere i vini in Crianza, Reserva e Gran Reserva a seconda del periodo passato in botte. Invece Il Consejo Regulador non vuole cambiare la sua decisione di vietare che i Rioja vengano etichettati e promossi come single vineyard. Una decisione che favorisce ovviamente i grandi produttori industriali che assemblano vini provenienti da varie zone e poi lo promuovono sotto il brand Rioja.

A seguito di sempre più crescenti pressioni da parte di altri piccoli produttori prestigiosi, e forse temendo che l’effetto Artadi potesse indurre altri ad abbandonare la DOCa, nel giugno del 2017 il Consejo Regulador decise di concedere la promozione di Single Vineyar,d ma non ha cambiato idea sulla promozione dei singoli villaggi all’interno della DOCa.

Artadi a tutt’oggi continua a non aderire al DOCa Rioja.

 

Cava Brut Vintage

L’eleganza e la complessità che il Viura acquisisce con il tempo, si mostrano in questo vino elegante che sa evolvere nel tempo. A differenza di molti Cava, questo Brut Vintage di Artadi, ha un lungo potenziale di invecchiamento e continua ad evolversi e migliorarsi per altri dieci anni dopo la sboccatura.

Prodotto con uve 100% Viura coltivate in viticultura organica a Laguardia (paesi baschi, Spagna), fra i 450 e i 700 metri di altezza su terreni argilloso-calcarei. Il vigneto produce mediamente 50hl/ettaro, la vendemmia avviene manualmente e le uve vengono posate in piccoli contenitori da 10Kg.

Dopo un’iniziale macerazione a freddo fra le 24 e le 48 ore, il vino viene vinificato in acciaio a bassa temperatura per 10-12 giorni. La presa di spuma avviene con metodo classico e rifermentazione in bottiglia ed il vino viene lasciato maturare sui lieviti per 24 mesi prima della sboccatura.

Il vino è piacevole fin da subito ma continuerà ad evolversi e maturare per ulteriori 10 anni dopo la sboccatura.

Artadi Cava Brut Vintage

Artadi Cava Brut Vintage

 

Vinas de Gain Blanco

Il Viñas de Gain Blanco è prodotto da antiche viti di Viura che si trovano sparpagliate all’interno dei vecchi vigneti, situati fra i 450 e i 700 metri di altitudine nel villaggio di Laguardia. Come tutti i vigneti di Artadi le vigne sono in agricoltura organica, senza pesticidi ed erbicidi. La resa media è di 40hl per ettaro e tutte le uve vengono raccolte a mano in cassette da 15Kg.

Dopo un’iniziale fermentazione in legno di circa 2 settimane il vino continua a maturare in tini di acciaio per 2 anni e 9 mesi.

Artadi Viñas de Gain Blanco è un vino profondamente minerale, dalla consistenza elegante e bilanciata e dal lungo finale.

Invecchiando in bottiglia il vino cresce di complessità sviluppando note di frutta esotica e noci.

Seppure sia piacevole fin da subito, il Viñas de Gain Blanco continuerà a migliorare per altri 10 anni.

Artadi Vinas de Gain Blanco

Artadi Vinas de Gain Blanco

 

Vinas de Gain Tinto

Il Viñas de Gain rosso nasce dall’assemblaggio di uve Tempranillo provenienti da vigneti fra i 20 e i 30 anni provenienti dai villaggi di Laguardia e Elvillar de Alava, coltivati in agricoltura biologica senza pesticidi o erbicidi (come tutti i vini di Artadi).

La resa per ettaro media è di 40hl per ettaro e le uve vengono raccolte a mano in cassette da 10Kg.

Le uve vengono macerate a freddo per 24-48h in tini di acciaio aperti , dove avviene anche la successiva fermentazione che dura dai 10 ai 12 giorni.

Successivamente il vino invecchia in botti di rovere francese per altri 12 mesi dove svolge la fermentazione malolattica.

Il Vinas de Gain rosso è un vino corposo, caratterizzato da freschi aromi di frutti rossi accompagnati da un tannino morbido e da una consistenza cremosa.

Sebbene il vino sia piacevole fin da subito continuerà ad evolversi per almeno 10 anni dopo la vendemmia.

Artadi Vinas de Gain Tinto

Artadi Vinas de Gain Tinto

 

Valdegines

Valdegines è un vino rosso prodotto con 100% tempranillo proveniente dal Cru di 7 ettari Valdigines in Laguardia. Il terreno è calcareo argilloso, leggermente compatto. La resa per ettaro media è di 40hl e le uve vengono raccolte a mano in cassette da 10kg. La macerazione e la fermentazione (10-12gg) avvengono in tini di legno aperti. Il vino viene poi fatto maturare per 12 mesi in barriques di rovere francese nuove, dove svolge anche la fermentazione malolattica.

Valdigines produce vini strutturati, leggermente spigolosi e di grande potenza che continuano ad evolversi e maturare per almeno 20 anni.

Artadi Valdegines

Artadi Valdegines

 

Artadi La Poza de Ballesteros

100% Tempranillo proveniente dal Cru di 3,6 ettari di La Poza de Ballesteros in Elvillar con un terreno argilloso profondo intervallato da calcare. La resa per ettaro media è di 40hl e le uve vengono raccolte a mano in cassette da 10kg. La macerazione e la fermentazione (10-12gg) avvengono in tini di legno aperti. Il vino viene poi fatto maturare per 12 mesi in barriques di rovere francese, dove svolge anche la fermentazione malolattica. La Poza de Ballesteros produce vini di spessore e volume con intense note di frutta rossa matura. Fra tutti i Cru di Artadi è il più approcciabile da giovane ed ha un potenziale di 10 anni.

Artadi La Poza de Ballesteros

Artadi La Poza de Ballesteros

 

El Carretil

100% Tempranillo proveniente dal Cru di 5,3 ettari, El Carretil in Laguardia con un terreno calcareo arigilloso con roccia arenaria. La resa per ettaro media è di soli 30hl e le uve vengono raccolte a mano in cassette da 10kg. La macerazione e la fermentazione (10-12gg) avvengono in tini di legno aperti. Il vino viene poi fatto maturare per 12 mesi in barriques di rovere francese, dove svolge anche la fermentazione malolattica. El Carretil produce vini di straordinaria complessità con vibranti aromi di frutti rossi e note minerali accompagnate da una struttura tannica importante ma mai eccessiva. Il vino continua ad evolvere per oltre 20 anni.

Artadi El Carretil

Artadi El Carretil

 

Vina El Pison

Viña el Pison è fra i più iconici, ricercati e rari vini spagnoli.

Viña el Pison è l’espressione massima della filosofia di Juan Carlos Lopez de Lacalle, che definisce il vino come “pura simbiosi fra suolo, clima, vite e uomo”.

Il vino è prodotto da 100% uve di Tempranillo che provengono dal piccolissimo Cru Viña El Pison, appezzamento di terreno di 2,4 ettari in Laguardia piantato dal nonno di Juan Carlos Lopez nel 1945.

Il terreno argilloso-calcareo ha una resa media di solo 35 hl per ettaro e la vendemia viene fatta a mano in cassette da 10Kg.

Le macerazione a freddo di 24-48 ore, la fermentazione di 10-12 giorni avvengono in tini di legno aperti. Il vino viene poi fatto maturare per 12 mesi in barriques di rovere francese, dove svolge anche la fermentazione malolattica.

Viña el Pison produce vini estremamente complessi che una volta versati nel bicchiere continuano ad evolversi con aromi che spaziano da sentori di ciliegia, violetta, cannella, lampone e arancia sanguigna.

Al palato è un vino elegante, di medio corpo, caratterizzato da una vibrante acidità e una profonda mineralità.

“World-Class Wine” Robert Parker

“Amazing depth and complexity” James Suckling

“Artadi may have left the Rioja DOCa, but it continue to produce some of the region’s greatest wines” Tim Arkin

“Best Spanish Wine 2018” – Vivier el Vino

Vina El Pison

Vina El Pison

Origine

Spagna

Sito Web

Category
Vini
Tags
Artadi, Cava, El Carretil, La Poza de Ballesteros, Rioja, Spagna, Tempranillo, Valdegines, Vina El Pison